sassuolo oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Formaldeide a Villa Fiorita: il Pm vuole archiviare il caso, la Cgil si oppone

Formaldeide a Villa Fiorita: il Pm vuole archiviare il caso, la Cgil si oppone

giovedì 14 marzo 2019

Dopo anni di indagini il Pm Claudia Ferretti ha chiesto l’archiviazione del fascicolo su Villa Fiorita. E lo ha fatto poiché non è stata trovata alcuna prova che colleghi i problemi di salute dei lavoratori con l’ambiente stesso in cui lavoravano. I fatti risalgono a marzo 2015 quando, dopo una ristrutturazione dell’edificio Ausl di via Cairoli, alcuni dipendenti hanno cominciato a lamentare i primi malori: bruciori alle vie respiratorie, irritazioni e, anche e soprattutto, attacchi d’asma. Nella struttura infatti, dopo l’intervento dei sindacati e i controlli affidati al centro “Ricerche ambientali” della Fondazione Maugeri, è stata rilevata una significativa presenza di formaldeide. L’Ausl ha quindi dovuto chiudere Villa Fiorita per un periodo. La vicenda tuttavia non si conclude qui poiché i dipendenti, che ancora continuavano a soffrire d’asma, hanno richiesto il riconoscimento della malattia invalidante. Ora, a distanza di anni, la Cgil si oppone alla decisione presa dal Pm Ferretti, in quanto non vi sarebbero prove sufficienti affinchè il caso possa essere chiuso. Caso che vede indagato anche un tecnico dell’Ausl.


 


  • Salmon Trade

  • Fiorano Oggi
  • Estintori Cabrini