sassuolo oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Cresce l'occupazione nel settore ceramico, ma calano export, fatturato e produzione

Cresce l'occupazione nel settore ceramico, ma calano export, fatturato e produzione

mercoledì 12 giugno 2019

Giornata importante quella di ieri per Confindustria Ceramica: al mattino sono stati presentati alcuni dati di indagini statistiche, mentre nel pomeriggio c’è stata la fusione per incorporazione di Andil, l’associazione nazionale del laterizio. I dati presentati dal presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani evidenziano una flessione dell’1,6% della produzione nelle aziende ceramiche che operano in Italia; le vendite sono diminuite del 2,8%, assestandosi a 401 milioni di metri quadrati. Le vendite all’interno dei confini nazionali, invece, calano dell’1,6% rispetto al 2017, così come le esportazioni che segnano un -3,1%, posizionandosi a 327,7 milioni di metri quadrati. Segno meno anche per quanto riguarda il fatturato che cala del 3% e si assesta a 5,4 miliardi di euro. Cresce, invece, l’occupazione: rispetto al 2017 il numero di addetti nel settore ceramico è aumentato di 177 unità (+0,9%). Non manca un commento del presidente Savorani sulla Bretella Sassuolo-Campogalliano: “Qualcuno è ancora contro questa infrastruttura e ci dà la colpa di sostenerne la realizzazione, sono esterrefatto. In Italia ci troviamo ancora in ritardo. Non si vedono ancora le reti arancioni del primo cantiere. E non si fanno passi avanti per il trasporto su ferrovia tra Marzaglia e Dinazzano, per spedire le merci”.


 


  • Salmon Trade

  • Estintori Cabrini
  • Fiorano Oggi