sassuolo oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Evasione da 11 milioni di euro: i finanzieri di Sassuolo scoprono un sistema fraudolento

Evasione da 11 milioni di euro: i finanzieri di Sassuolo scoprono un sistema fraudolento

giovedì 25 luglio 2019

I finanzieri di Sassuolo hanno scoperto un sistema fraudolento con a capo un sassolese ed un reggiano che compravano, senza pagare l’Iva, attrezzature e ricambi per il settore delle piastrelle, per poi rivenderli, utilizzando documentazione fiscale fasulla con società che, solo sulla carta, avevano sede legale all’estero. E’ di oltre 20 milioni di euro l’importo delle imposte delle fatture emesse ed utilizzate per operazioni inesistenti e di 11 milioni la sottrazione di base imponibile ai fini delle imposte dirette. Il giro d’affari illecito si era sviluppato tra Sassuolo, Fiorano ed altre aziende del distretto ceramico (sia in provincia di Modena che di Reggio), anche se le società coinvolte hanno sede nelle province di Reggio e Verona. Dodici persone sono state segnalate alla Procura e dovranno difendersi dall’accusa di emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, occultamento di scritture contabili e truffa aggravata dal danno patrimoniale di rilevante entità. Secondo il metodo di lavoro l’acquirente sceglieva il pezzo da acquistare (a prezzi molto competitivi poiché esentasse), poi le ditte fantasma si procuravano la merce. In diversi casi uno dei truffatori contestava il prodotto (segnalando difetti) per non pagare i fornitori; con questa modalità sono stati acquistati 400 mila euro di merce. L’evasione Iva totale, invece, è di 3.5 milioni.


 


  • Studi cognitivi Sassuolo
  • Impresa funebre
  • Vodafone Store
  • Marca Corona ceramiche
  • Salmon Trade

  • Estintori Cabrini
  • Fiorano Oggi