sassuolo oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Cambio al vertice di Sgp, Pd: “Illegittime le azioni di Menani, improvvisazioni al potere”

Cambio al vertice di Sgp, Pd: “Illegittime le azioni di Menani, improvvisazioni al potere”

venerdì 24 gennaio 2020
di Eleonora Alboresi

La decisione del sindaco Gianfrancesco Menani di revocare l’incarico di amministratore unico di Sgp a Corrado Cavallini continua a far discutere. La notizia, resa ufficiale a inizio mese, era stata motivata dal primo cittadino dal “venir meno del rapporto di fiducia” con l’ormai ex amministratore delegato, motivo per cui l’incarico era stato conferito a Claudio Morselli. “La vicenda dell’avvicendamento al vertice di Sgp – dichiarano dal Partito Democratico – mostra degli aspetti sempre più preoccupanti. Per questo abbiamo presentato due interrogazioni, per portare il sindaco a chiarire in consiglio i veri motivi per cui a pochi mesi dalla scadenza ha revocato l’incarico a Cavallini e ha nominato con una procedura a nostro avviso illegittima un nuovo amministratore”. Secondo i dem, Menani avrebbe agito senza tenere in considerazione la norma di legge che vincola il primo cittadino a seguire le indicazioni del consiglio comunale. “Il consiglio comunale – concludono dal Pd – aveva votato nel 2009 delle norme, ancora valide, a cui attenersi per eleggere i rappresentanti del Comune presso le società. Chi pagherà i danni di tutto ciò se verranno certificati? Stiamo assistendo a una gestione della cosa pubblica preoccupante: non sappiamo quale sia il progetto della giunta, e si fanno spallucce quando si incontrano dei vincoli di leggi. Non la fantasia, ma l’improvvisazione al potere”.


 


  • Impresa funebre
  • Salmon Trade
  • Marca Corona ceramiche

  • Fiorano Oggi