sassuolo oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Sassuolo, Carnevali: “In questa situazione drammatica non si può pensare di far allenamenti”

Sassuolo, Carnevali: “In questa situazione drammatica non si può pensare di far allenamenti”

lunedì 23 marzo 2020
di Paolo Braglia

Ieri sera il direttore generale del Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali, con un intervento a TeleLombardia, ha fatto il punto sulla situazione che sta vivendo il calcio italiano, inevitabilmente travolto dall’emergenza coronavirus. “Non abbiamo avuto per il momento richieste di andare via, soprattutto da giocatori stranieri – ha detto Carnevali - abbiamo suggerito loro in maniera forte di rimanere a casa e fino ad oggi questo è stato rispettato”. La priorità ora deve essere la salute, il campo al momento deve attendere: “In una situazione drammatica come quella di adesso non si può pensare di far allenare i ragazzi – ha sottolineato l’ad neroverde - sono rimasto allibito da certe dichiarazioni. Dobbiamo salvaguardare la salute di tutti, all’interno dello staff ci sono tante persone. Non ci passa neanche per il cervello di poter iniziare gli allenamenti, ripartiranno quando ci saranno le condizioni”. Sulla questione del possibile taglio degli stipendi dei calciatori aggiunge: “L’interesse di tutti è quello di mantenere la sostenibilità del sistema calcio. Credo che non ci saranno problemi, l’interesse di tutti è quello di trovare le soluzioni giuste”. Il desiderio di Carnevali è che, quando sarà possibile, tutte le squadre riprendano il lavoro sul campo contemporaneamente: “Ci deve essere una lealtà sportiva, non è giusto che uno inizi una settimana o dieci giorni prima di un altro perché questo non ha la possibilità di farlo”. Il destino della stagione è ancora da definire: “Mi piacerebbe che il campionato potesse finire dopo il 30 giugno e, perché no, utilizzare il mese di luglio”.



[hlbSx]
 
[hlbDx]


  • Marca Corona ceramiche
  • Impresa funebre

  • Fiorano Oggi