sassuolo oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Giornate urologiche sassolesi: relatori internazionali per la due giorni di formazione

Giornate urologiche sassolesi: relatori internazionali per la due giorni di formazione

martedì 4 luglio 2023

Venerdì e sabato Florim Gallery ospiterà le “Giornate urologiche sassolesi”, una due giorni di formazione professionale promossa dall’equipe degli urologi dell'ospedale di Sassuolo. I partecipanti accreditati sono oltre 100. Nel corso dell’evento formativo si parlerà di nuove tecnologie, di diagnosi e anche prevenzione delle principali patologie urologiche. Tra i relatori figurano il prof. Arnulf Stenzl dell'Università di Tübingen e il prof. Jonathan Epstein di Baltimora, massimi studiosi mondiali del cancro alla prostata. All’evento parteciperà anche la direttrice generale dell’AUSL di Modena Anna Maria Petrini e il direttore generale dell’Ospedale di Sassuolo S.p.A. Stefano Reggiani. "Ci ritroviamo a Sassuolo dopo alcuni anni di stop, causati dalla pandemia– spiega il dottor Riccardo Grisanti (in foto) –. Lo spirito che anima queste giornate è quello di condividere e valutare se tutti gli sviluppi tecnologici che vengono messi a disposizione dei medici siano congrui, anche in termini di costi e benefici per il paziente. Ci confronteremo, in particolare, sulle più importanti e innovative terapie del cancro alla prostata e al rene”. L’evento può contare sul patrocinio del Comune di Sassuolo, della Società Italiana di Urologia e della Società Italiana di Uro-Oncologia.
L’anno scorso all’ospedale di Sassuolo sono state eseguite 1.100 operazioni urologiche, pari a circa 35 interventi settimanali, il 10% circa dei quali è intervenuto su tumori alla prostata, e il 40% su tumori della vescica, mentre il tumore del rene rappresenta un altro 10% delle operazioni.


 


  • Impresa funebre
  • Volley Sassuolo

  • Fiorano Oggi